Cerca nel blog

Un caso di piede piatto risolto con Ginnastica Correttiva secondo le Tecniche I.D. (Istituto Duchenne).

In questo post riporto la relazione che ho presentato al Convegno di Aggiornamento dal tema "Piede e Ginnastica" che si è tenuto il 10 Dicembre 2011 all'Istituto Duchenne.
Vedrete come anche questo caso, per cui era previsto l'intervento chirurgico, abbia risolto perfettamente con la Ginnastica Correttiva secondo le Tecniche I.D..
Buona lettura.



La storia di Camilla

Conosco Camilla ed i suoi genitori nell’Estate 2009 nel mese di Luglio. Camilla ha 9 anni.
Camilla ha effettuato una visita a Pisa a Giugno 2009, dove viene riscontrato un piattismo dei piedi, in particolare al piede destro, che risulta essere di 2° grado.
Viene proposto da subito l’intervento chirurgico.
I genitori conoscono da anni la Palestra in cui lavoro, quindi vengono da me, sentono il mio parere e decidono di fare della ginnastica correttiva.
La prima volta che ci vediamo Camilla non vuole nemmeno entrare in palestra, e la situazione non cambia nemmeno le volte successive.
Di comune accordo con i genitori decidiamo comunque di continuare a provare.
La situazione inizia a migliorare ad Ottobre: Camilla comincia a collaborare.


QUESTI SONO I PIEDI DI CAMILLA IN ASSETTO NORMALE A DICEMBRE 2009







Il lavoro impostato è quello classico:

- studio della funicella;

- studio dell’asse di equilibrio Baumann;

- esercizi al plantoscopio;

- saltelli e andature varie;

- esercizio dei 4 tempi;

- posizioni correttive (diamante e diamante modificato);



QUESTI SONO I PIEDI DI CAMILLA A OTTOBRE 2010, DOPO CIRCA UN ANNO DI LAVORO


Assetto normale a Ottobre 2010





Assetto normale a Dicembre 2009





Assetto in autocorrezione





Elevazione sulle punte






Nel frattempo viene fatta una visita a Firenze al Meyer dove si consiglia di fare ginnastica correttiva ed in seguito, se la situazione non dovesse risolversi, di intraprendere la strada chirurgica.

QUESTI SONO I PIEDI DI CAMILLA A SETTEMBRE 2011


Assetto normale





Assetto normale a Dicembre 2009





Assetto in autocorrezione





Elevazione sulle punte





Nel programma di lavoro inserisco le tavolette di equilibrio con ricerca e mantenimento dell’autocorrezione.

QUESTI SONO I PIEDI DI CAMILLA IL 29 NOVEMBRE 2011


Assetto normale





Assetto in autocorrezione





Elevazione sulle punte





Diamante e diamante modificato






Camilla non si è operata.
Il suo piede ha un ottima funzionalità.
Sono stati inseriti tutti gli attrezzi della Ginnastica classica nel programma di lavoro.
E cosa altrettanto importante viene volentieri in palestra.

Questa é l'attuale funzionalità dei piedi di Camilla.







9 commenti:

  1. Ciao andrea!complimenti per il blog!ho trovato informazioni davvvero molto utili!!siccome vorrei fare un lavoro simile con mio cugino affetto da piedi piatti avevo una domanda: quante volte alla settimana ti incontravi con camilla?e quanto duravano le sedute? grazie e complimenti ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve Samuele, mi scuso per non averti risposto prima ma ho avuto un pò di problemi personali.
      Camilla ha lavorato e lavora tutt'ora, ma per altri motivi, due volte a settimana per un'ora.
      Però tieni presente che ai nostri allievi chiediamo sempre di dedicare un pò di tempo agli esercizi tutti i giorni anche a casa.
      La Ginnastica è Igiene e come tale va intesa.
      Se ti dico che devi lavarti i denti tutti i giorni 3 volte al giorno te mi rispondi che è ovvio, altrimenti insorgono problemi.
      Ecco la Ginnastica va intesa allo stesso modo del lavarsi i denti o farsi la doccia, cioè tutto quello che è "IGIENE DELLA PERSONA".
      Quindi il lavoro con Camilla oltre a essere svolto in palestra due volte a settimana, veniva svolto in parte anche a casa.
      Almeno per quanto riguarda il mantenimento delle posizioni di diamante e diamante modificato e dell'autocorrezione del piede quando stava in piedi.
      Poi se saltasse anche la funicella questo non ne sono così sicuro, ma mi potevo accontentare del fatto che mantenesse le tre posizioni.
      Comunque se vuoi ulteriori consigli sulla situazione di tuo cugino, ti invito a contattarmi via mail e ne parliamo più tranquillamente.
      Lo dico anche per un motivo di privacy vostra.
      L'indirizzo mail lo trovi sul blog.
      Comunque ora metterò un post dove ricorderò questa cosa, quindi se continuerai a seguire il mio blog lo troverai scritto anche tra i post.
      Grazie per avermi contattato e per la fiducia.
      A presto.

      Andera

      Elimina
  2. Buongiorno,

    ho letto con interesse gli esercizi eseguiti per milgiorare i piedi piatti di una adolescente.
    E' possibile ottenere risultati anche in età adulta, 30 anni?
    E' solo un piede e non completamente piatto, solo durante il cammmino.
    Grazie.
    Luca (Alessandria)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera Luca, scusami se non ti ho risposto prima, ma non è semplicissimo gestire tutto.
      Con la Ginnastica si può sempre ottenere qualcosa, anche da adulti.
      Magari non saranno gli stessi risultati che si possono ottenere con i bambini, ma a livello di funzionalità del piede si può comunque ottenere molto.
      Il problema per te è la zona in cui sei, nel senso che l'Istituto Duchenne nella zona di Alessandria non ha collaboratori.
      Purtroppo la Ginnastica Correttiva secondo le tecniche I.D. (Istituto Duchenne appunto)è frutto degli studi del Dott. Marco Pecchioli e dei suoi collaboratori e la maggior parte di loro sono toscani.
      Ci sono anche collaboratori in altre regioni, ma vicino ad Alessandria a memoria non mi viene in mente nessuno.
      Comunque per alcune cose puoi prendere spunto dagli esercizi che trovi sul blog.
      Se poi vuoi altre informazioni e vuoi approfondire la tua situazione contattami via mail e ne parliamo meglio. Anche per un fatto di privacy. Consiglio sempre questa cosa a tutti.
      Fammi sapere.
      A presto.
      Andrea

      Elimina
  3. Buonasera Andrea, sono rimasta affascinata dal tuo blog e siccome ho una bambina di 9 anni alla quale è stato diagnosticato il piede piatto terzo grado (ad entrambi i piedi), mi sto informando anche su internet come risolvere questo problema.
    Inizialmente un ortopedico mi ha prospettato l'indispensabilità dell'intervento chirurgico (endortesi eseguito con tecnica di Giannini), ma non mi sono fermata e mi sono rivolta ad un fisiatra il quale considerando anche la tipologia di piede piatto mi ha detto di provare per sei mesi il seguente esercizio: prendere una penna con le dita dei piedi e cammiare per un quarto d'ora ogni giorno.
    Per favore mi potresti dare la tua opinione e siccome ho anche visto come hai guarito Camilla mi potresti dire quali altri esercizi posso farle fare.
    Inoltre conosci a Napoli, dove noi viviamo, una palestra che tratta questo tipo di problematiche? Grazie anticipatamente. Saluti.
    Alessia

    RispondiElimina
  4. Complimenti per aver creato questo blob davvero utilissimo..ho una bimba di 6,5 anni a cui è stato diagnosticato piede valgo prono con deviazione delle dita..avrebbe dovuto indossare delle calzature ortopediche su misura ma trattandosi di una situazione definita al limite e non rientrando in asl tra i pazienti aventi diritto l'ortopedico ha dirottato la sua scelta su misura su dei plantari ad elica con modifica della suola delle scarpe (speronatura) che porta da ottobre a maggio da due anni a questa parte: sicuramente le hanno tolto il dolore e poggia il piede dritto..ma mi chiedevo se può iniziare un percorso di ginnastica mirato già adesso ed essendo noi a Roma se potessi indirizzarmi da qualche collega.Grazie
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera Raffaella e grazie per i complimenti.
      Andiamo per ordine.
      Se ci sentissimo per telefono le andrebbe di spiegarmi meglio la situazione di sua figlia?
      Così vediamo se posso darvi qualche consiglio.
      Per quanto riguarda nostri collaboratori su Roma al momento non ne abbiamo...purtroppo...però una soluzione possiamo vedere di trovarla ugualmente.
      Mi faccia sapere se le va di sentirci per telefono.
      Il mio numero lo trova nei contatti.
      In attesa di una sua risposta la ringrazio di nuovo per i complimenti e la saluto.

      A presto.

      Andrea Giusti

      Elimina
  5. volevo sapere per un ginocchio valgo ed un piede piatto quale ginnastica e adatta. a parte il nuoto che mi hanno consigliato per creare la muscolatura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno.
      Per provare a darti una risposta soddisfacente ho bisogno di più elementi.
      Possiamo sentirci in privato così mi spieghi meglio la problematica?!
      Il mio numero lo trovi anche sul blog.
      Fammi sapere!
      Buona giornata!

      Andrea Giusti

      Elimina