Cerca nel blog

La Scala Orizzontale.








La Scala Orizzontale è un attrezzo tipico della Educazione Fisica.
Non può esistere palestra di tale nome senza una Scala Orizzontale.
Come tutti gli attrezzi della Educazione Fisica, la Scala Orizzontale presenta abbastanza marcate le caratteristiche di DIFFICOLTÀ, di PERICOLOSITÀ e di NATURALEZZA (ricordo che la "naturalezza" è una caratteristica che viene data ad un attrezzo quando gli esercizi tipici che esso permette appartengono a situazioni naturali che possono presentarsi nella vita di tutti i giorni, anche se le condizioni di vita attuali, raramente offrono simili occasioni, e per le quali il corpo dell'uomo è congeniato. Da ciò consegue che è una assoluta necessità riprodurre in "laboratorio", ossia in Palestra, tali situazioni naturali, per evitare che, in mancanza di apposito esercizio, il corpo perda o non acquisisca mai, quelle capacità che la natura gli ha dato). Sono queste caratteristiche che la rendono attraente, ma al tempo stesso, impongono la perfetta conoscenza della didattica oltre che della tecnica, da parte dell'insegnante.
È necessario dare una sommaria descrizione dell'attrezzo, sottolineandone alcuni dettagli. Ciò allo scopo di evitare che persone poco accorte, siano indotte ad acquistare una Scala Orizzontale che costa un prezzo minore, ma che in pratica è inutilizzabile.
Una buona Scala Orizzontale deve presentare queste caratteristiche:

1) i montanti laterali ai quali sono fissati i pioli, devono essere sagomati in maniera da poter essere impugnati saldamente e senza danno; pertanto , essi non solo devono essere smussi agli spigoli, ma devono presentare sulle facce interna ed esterna, delle scanalature longitudinali che riproducono l'impugnatura fisiologica delle dita delle mani e che smorzino il contatto della parte interna del polso col bordo inferiore del montante stesso. Visto in sezione, il montante laterale deve presentarsi all'incirca sagomato secondo il disegno della figura 1;







2) una buona Scala Orizzontale deve essere lunga 5 metri e deve essere a muro e non su supporti mobili. Ciò per lasciare un buon margine di sicurezza nelle entrate e nelle uscite ed in sostanza, una sua completa utilizzazione;

3) la distanza del montante laterale che sta dalla parte del muro, dal muro stesso, deve essere di almeno 70 cm (l'altro si troverà a 120 cm.), ciò permetterà l'esecuzione libera delle oscillazioni laterali;

4) i pioli devono essere distanti fra loro 18 cm.

La didattica viene suddivisa in particolari raggruppamenti di esercizi e le tecniche applicative vengono raggruppate secondo un criterio di difficoltà crescente.
L'assistenza, intesa come vicinanza dell'insegnante all'allievo e prontezza del primo nel cogliere istantaneamente ogni indecisione del secondo durante l'esecuzione, è necessaria nelle prime fasi di apprendimento, successivamente essa perde di valore.
Ciò che è veramente fondamentale, è il rispetto della progressione della difficoltà degli esercizi proposti ed il passaggio al successivo, quando l'allievo ha acquisito sicurezza nei precedenti.
Così, abbiamo suddiviso gli esercizi in:

1) esercizi preparatori dei quali vengono qui indicati gli essenziali. Essi hanno lo scopo di formare le basi per poter affrontare l'attrezzo senza rischio, o di verificare la preparazione della persona prima di metterlo sull'attrezzo. NON si deve far fare la Scala Orizzontale senza che una persona abbia quelle capacità elementari elencate con questi esercizi. È questo il primo principio da rispettare ai fini della sicurezza e della prevenzione degli incidenti che potrebbero essere anche molto gravi.

2) esercizi propedeutici: essi hanno lo scopo di preparare le premesse motorie che la persona deve possedere prima di passare agli esercizi applicativi.

3) esercizi applicativi: vengono qui descritti gli esercizi secondo un criterio di difficoltà crescente che può essere anche modificato dall'insegnante, qualora egli lo reputi necessario.

4) esercizi di riporto: sono quelli non specifici dell'attrezzo, ma che possono essere eseguiti usando la scala come semplice supporto.

5) virtuosismi: sono esercizi difficili che possono essere eseguiti soltanto da persone molto preparate. Non esiste limite di difficoltà per gli esercizi di virtuosismo.


ESERCIZI PREPARATORI:
- piegamenti sulle gambe
- piegamenti sulle braccia
- semipiegamenti sulle gambe con oscillazione delle braccia
- salto in basso
- rincorsa e balzo
- uscita avanti dalla sospensione alla spalliera
- capovolte avanti e indietro
- verticali

ESERCIZI PROPEDEUTICI
1) - balzo da fermo - presa ad un piolo - discesa da fermo (il corpo deve essere fermo prima di scendere)
2) - lo stesso eseguito al montante laterale
3) - balzo da fermo - presa ad un piolo - oscillazioni - (arresto da parte dell'insegnante) - discesa da fermo
4) - balzo da fermo - presa ad un piolo - oscillazioni - uscita al punto morto posteriore
5) - lo stesso ma con uscita al punto morto anteriore
6) - rincorsa - balzo - presa ad un piolo - oscillazioni - uscita come al 4) e poi come al 5)

ESERCIZI APPLICATIVI
- traslocazione laterale al montante laterale
- traslocazione avanti ai montanti laterali
- lo stesso all'indietro
- traslocazioni avanti ai pioli: uno e riunire, uno ad uno, due a due, ecc.
- lo stesso all'indietro
- traslocazione avanti saltata ai montanti laterali
- traslocazione indietro saltata ai montanti laterali
- gli stessi con varianti di posizione delle gambe o delle braccia
- traslocazione quadrupede ai pioli, ai montanti laterali, mista

ESERCIZI DI RIPORTO
capovolte, trazioni, salti in basso, ecc

VIRTUOSISMI
- traslocazione saltata ai pioli
- sospensione in presa col dorso dei piedi
ecc

NOTA:
prima di far eseguire qualsiasi esercizio alla Scala Orizzontale, l'insegnante deve essersi preoccupato di aver predisposto sotto di essa (e se necessario anche dalla parte del muro) i tappeti necessari (meglio se in abbondanza).
È da sconsigliarsi l'uso di Scale Orizzontali montate su supporti mobili. La Scala Orizzontale deve essere a muro per avere libere le sue estremità.

Eccovi un video con alcuni esercizi da me eseguiti in palestra.
Buona visione.




2 commenti:

  1. allora.
    è veramente uno strumento che vi invidio.
    D'estate,quando mi do agli allenamenti all'aperto,mi reco poco dopo l'alba nei parchi-bimbi dei dintorni per esegiure,su sbarre e costruzioni,esercizi simili,ma devo dire che nonostante "fantasia e buonsenso"mi aiutino,vedo che la scala consente effettivamente una gamma di esercizi assai più ampia.

    Ottima anche la modalità di esecuzione:movimenti dinamici che sfruttano tutto il corpo e l'inerzia dello spostamento;si sposano bene con la mia personalissima filosofia di non "sovraccaricare"l'apparato muscolare.

    Domanda:sopratutto negli adulti come preparate in propedeutica la zona del cingolo scapolo-omerale(particolarmente delicato,specie dopo una vita di mancato utilizzo degli arti in trazione)?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Scala Orizzontale è un grande attrezzo della Ginnastica classica.
      Gli esercizi che hai visto sono solo una parte di quelli che vi si possono eseguire.
      Sto preparando un nuovo video dove ne mostrerò altri.
      Per quanto riguarda la tua domanda c'è una didattica ben precisa per i bambini e per gli adulti.
      Mai improvvisare! Si correrebbe dei grossi rischi!
      Si parte sempre da esercizi alla spalliera come le semisospensioni e poi le sospensioni, per poi passare agli esercizi preparatori (piegamenti sulle braccia, piegamenti sulle gambe...) e a quelli propedeutici come ho spiegato nell'articolo.
      Il cingolo scapolo-omerale viene "testato" prima in scarico per vedere se ci sono delle limitazioni articolari, poi prima si passa agli esercizi alla spalliera e poi alla scala.
      Ma ogni situazione va valutata singolarmente.
      Sta alla bravura del Maestro di Ginnastica saper guidare l'allievo che ha di fronte.
      E qui si torna al discorso che ho detto prima: MAI IMPROVVISARE! E QUINDI MAI IMPROVVISARSI MAESTRI DI GINNASTICA!
      A qualcuno sembrerà banale...ma per saper utilizzare questi attrezzi...bisogna studiare!!! E anche tanto!
      Presto metterà il nuovo video!
      Ciao Daniele!

      Elimina